LEGGI LA STORIA

LA STORIA

È stata la ricerca spasmodica dell'espresso perfetto da parte di un uomo nella Milano degli anni Trenta a far nascere uno dei marchi più rappresentativi dell'Italia. Per più di mezzo secolo, Gaggia ha dotato sia i bar che le case di macchine per il caffè innovative e all'avanguardia. Prodotti belli e senza tempo ispirati dalla moda, dal design e dalla cultura del tempo, come anche dalla passione tutta italiana per la Dolce Vita. Dallo strato di crema alla crème de la crème delle macchine per caffè: scopri qui qual è l'incredibile storia del marchio Gaggia.







             




LA NOSTRA STORIA    

A PARTIRE DAL 1895

1938

Il 5 settembre 1938, il barista milanese Achille Gaggia (nato nel 1895) registra il brevetto n. 365726 per una macchina per il caffè che non utilizza vapore; inizia qui l'era moderna dell'espresso. A differenza dei modelli precedenti, il design di Gaggia utilizza un rivoluzionario meccanismo a pistoni che spinge l'acqua attraverso la polvere di caffè ad alta temperatura: sono ora necessari 15 secondi per una tazzina di espresso.Si dice che l'idea del meccanismo a pistoni sia venuta in mente a Gaggia dopo aver osservato il motore di una jeep dell'esercito americano che utilizzava un sistema idraulico.

1948

L'azienda Gaggia viene fondata a Milano. Dopo pochi anni, Gaggia esporta le sue macchine per il caffè per uso commerciale nel Regno Unito, in America e in Africa.

MOBILE CANTEEN

Un elegante modello portatile personalizzato Gaggia , che assomiglia a una delle macchine per il caffè di forma cilindrica allungata tipiche del marchio, utilizzata dal Oluf Brønnum & Co, un'azienda danese di catering a conduzione familiare del 1956.

SIROCCI BAR

Il Sirocci Bar, presente anche a Londra, è il luogo in cui viene servito il migliore espresso italiano con le macchine Gaggia
Il signor e la signora Gaggia. Milano 1938 Giovanni Achille Gaggia nasce a Milano nel 1895.

CREMA DI CAFFE NATURALE

Il brevetto del 1938 di Achille Gaggia diventa una realtà e Gaggia inizia a produrre la prima macchina per il caffè per l'utilizzo nei bar: la Classica. L'esclusivo meccanismo a pistoni produce la crema: uno strato naturale di oli di caffè che assomiglia a una schiuma sulla superficie della bevanda. Questo rende l'espresso di Gaggia unico, dando all'esclusiva bevanda un aroma e un sapore più intensi. Gaggia installa le sue macchine nei bar di Milano accompagnandole da grossi cartelli appesi alle finestre dei locali che riportano la scritta "Crema caffè di caffè naturale". E la moda dell'espresso ha inizio...

GAGGIA GILDA

La prima macchina espresso per uso domestico di Gaggia è la GILDA. Si dice che Achille Gaggia avesse dato questo nome alla macchina dopo aver visto il classico noir del 1946 "Gilda" in cui recita la bellissima attrice di Hollywood Rita Hayworth.

ASTORIA CLUB MILANO

Una macchina Gaggia presso il leggendario nightclub Club Astoria degli anni Cinquanta per i giovani alla moda del centro di Milano.

FIERA DI MILANO

Con gli esclusivi design presentati presso i propri stand, Gaggia raccoglie enormi consensi presso la Fiera di Milano. Qui vengono esposti prodotti di circa 50 nazioni diverse e Gaggia raggiunge ben presto una fama internazionale.

MOKA BAR

La famosa attrice italiana Gina Lollobrigida apre il primo bar di Londra che serve l'espresso, il Moka su 29 Frith Street. Situato al centro del quartiere bohèmienne di Soho, diventerà ben presto il luogo di incontro di scrittori e poeti famosi, tra cui l'autore de "Il pasto Nudo" e la leggenda della Beat Generation William Burroughs. Il bar riesce a servire oltre 1.000 tazzine di caffè al giorno.

LONDON SCENE

Questo film del 1959 prende in esame la nuova cultura dei caffè che si sta diffondendo a Londra negli anni Cinquanta. Nel film si vede la facciata anonima di un'edicola di Soho, dietro alla quale si trovava un caffè noto con il nome di "The French". Piccolo e pieno di fumo, era il ritrovo classico di artisti come Francis Bacon e Lucien Freud, dello scrittore e oratore Quentin Crisp e di una serie di altri personaggi come "Iron-foot Jack”

EL CUBANO

Il giorno di Capodanno al caffè El Cubano di 171 Brompton Road, il luogo di incontro principale del quartiere alla moda di Londra chiamato Knightsbridge.

FELLINI'S ROMA

Un'immagine del film semi-autobiografico di Fellini "Roma" con una macchina Gaggia

SOHO DISTRICT LONDON

Un cliente del bar Moka nel quartiere di Soho, a Londra, risparmia tempo prezioso utilizzando il rasoio elettrico del caffè mentre prende il suo espresso mattutino.

GAGGIA HOUSE

Test delle macchine per caffè nella fabbrica Gaggia che rifornisce molti dei nuovi caffè di Londra.

GAGGIA TWINS

Le gemelle Elizabeth e Margaret Wilson, modelle freelance di Kensington, mostrano una macchina per espresso allo stand Gaggia della fiera per hotel eservizio catering tenutasi all'Olympia di Londra.

GAGGIA NEVERLAND

Una grande asta di oggetti appartenuti a Michael Jackson nel suo ranch di Neverland viene cancellata una settimana prima della data di inizio. Questo modello vintage ORIONE 1G-U, numero di serie 1153, creato appositamente per il "Re del Pop" e con una placca che riporta la scritta "Neverland" era uno degli oggetti in vendita.

LINEA TEMPORALE

CRONOLOGICA