LA CLASSE INSUPERABILE

 

Il nome Gaggia è praticamente sinonimo di espresso. Fu proprio l'abilità e la passione del barista italiano Achille Gaggia, infatti, che portò alla creazione del migliore caffè di Milano grazie anche all'invenzione dello strato di crema di caffè, sinonimo di un espresso perfetto. Per questo esperto di caffè non esisteva al mondo un piacere migliore di sorseggiare questa bevanda caratterizzata da un forte impatto visivo, un aroma intenso, una crema gustosa e un retrogusto persistente. Ma la creazione di un espresso perfetto richiede pazienza, precisione e una buona dose di pratica. Se imparerai quest'arte, presto diventerà il tuo rituale sacro di tutti i giorni.  

COME CREARE IL TRADIZIONALE ESPRESSO ITALIANO CON CREMA

LA BASE DI TUTTO

ESPRESSO

PREPARAZIONE DEL LATTE

CREMA DI LATTE

COME FARE UN

MACCHIATO

COME FARE UN

CAPPUCCINO

COME FARE UN

LATTE MACCHIATO

LA BASE DI TUTTO

L'ESPRESSO

-

Non è necessario essere baristi professionisti per fare un buon espresso. Tutti possono imparare. Con la giusta attrezzatura e un po' di conoscenze del processo di erogazione del caffè, potrai servire con orgoglio un ottimo caffè ai tuoi amici. Un buon espresso è la base di tutte le bevande a base di caffè. Quando avrai imparato a fare un buon caffè con un perfetto strato di crema di latte, potrai creare tutte le altre varianti della gamma.  

ALTRO ESPRESSO>

ESPRESSO  

MISCELA DI CAFFÈ

ESPRESSO

QUANTITÀ DI CAFFÈ

ESPRESSO

PRESSIONE MISCELA

 

 

ESPRESSO

25-30 SECONDI

-

L'erogazione di un espresso richiede tra i 25 e i 30 secondi. Questo intervallo di tempo viene chiamato flusso. Nel processo di erogazione dell'espresso, il tipo di macinatura determina il flusso. Se il flusso è troppo rapido, la macinatura del caffè è troppo grossolana e quindi l'acqua scorre attraverso il portafiltro troppo velocemente. Con una macinatura più fine, si riduce lo spazio tra le particelle di caffè e quindi il passaggio dell'acqua viene rallentato. Se il flusso è troppo lento, la macinatura deve essere più grossolana. Per impostare il giusto flusso, ti consigliamo di fare un caffè e vedere se l'erogazione risulta troppo veloce o troppo lenta.

ESPRESSO

ESTRAZIONE

-

Una volta che l'acqua inizia a scorrere, dovrebbero avvenire due cose. Per prima cosa, l'espresso deve fuoriuscire dalla macchina con un flusso continuo. Dovrebbe infatti uscire dal beccuccio per passare nella tazza proprio come una piccola "coda di topo". Quando il vapore inizia a librarsi in aria, il caffè è pronto. Il colore del vapore, inoltre, dovrebbe passare da una tonalità scura ad una più chiara durante il processo, poiché l'acqua estrae gli oli e gli zuccheri dalla miscela. Durante i primi secondi, vengono estratte le note più acide, mentre quelle amare completano la parte finale della bevanda.

ESPRESSO

EXTRACTION

-

Once the water starts flowing, two things should happen. First, the espresso should flow out off the machine in a slow but steady stream, resembling a 'mouse tail'. Secondly, the colour of the stream should change from dark to light as the water extracts the oils from the grounds. The sour flavours are extracted within the first few seconds; the bitter elements are extracted from the last part of the shot. When the stream starts to dance, your shot is ready.

ESPRESSO

PULIZIA DEL PORTAFILTRO

-

Dopo l'utilizzo il portafiltro deve essere sciacquato e asciugato con un panno pulito. Lascia sempre il portafiltro inserito nella macchina quando non la usi, in modo che rimanga sempre alla giusta temperatura.

PREPARAZIONE DEL LATTE

CREMA DI LATTE

-

L'espresso è la base di tutto; del cappuccino, dell'espresso macchiato e del latte macchiato. Tutte queste bevande necessitano di uno strato di crema di latte. La creazione dello strato di crema di latte non è difficile se si sa come procedere. Ci sono solo alcune semplici regole da seguire quando si usa il beccuccio del vapore. Utilizza latte intero freddo e nella giusta quantità. Preparare la crema di latte per una tazza sola è davvero difficile.

ALTRO MICROFOAM >

CREMA DI LATTE

LATTE INTERO FREDDO

-

La base per una buona crema schiumosa è il latte intero poiché contiene il giusto rapporto di proteine e grassi. La crema di latte dopo un po' perde di intensità a causa della pressione del proprio peso, ma una crema a base di latte intero è molto più solida rispetto al latte scremato ed è quindi più stabile e spessa. Puoi usare latte intero organico se lo desideri, ma proprio come avviene per il caffè monovarietà, ha una composizione meno stabile. Questo significa che un giorno potrai ottenere una crema di latte perfetta e la volta successiva risultati meno soddisfacenti, anche se il processo che segui è esattamente lo stesso.

Utilizza sempre latte preso dal frigorifero. Per risultati ottimali, tieni anche le brocche del latte in frigo. Il latte freddo è più adatto perché consente di avere a disposizione più tempo per creare una crema di latte corposa prima di arrivare alla giusta temperatura.

CREMA DI LATTE

POSIZIONAMENTO DEL BECCUCCIO DEL VAPORE

-

Metti il beccuccio del vapore nel bricco in modo che si trovi pochi millimetri al di sotto della superficie del latte e apri la manopola del vapore al massimo. Quando il latte comincia a crescere, continua a muovere il bricco verso il basso in modo che il beccuccio si trovi sempre al di sotto della superficie.

CREMA DI LATTE

MESCOLAMENTO

-

Se sulla superficie sono presenti delle bolle, sbatti il bricco alcune volte sul tavolo. Successivamente, mescola il latte con un movimento rotatorio per circa 20-30 secondi per creare uno strato omogeneo e vellutato. Se mentre mescoli le bolle non scompaiono, sbatti ancora un po' il bricco sul tavolo. Nel frattempo, puoi iniziare a preparare l'espresso.

COME FARE UN

ESPRESSO MACCHIATO

-

Un espresso macchiato non è altro che un espresso con una piccola quantità di crema di latte. Si tratta pertanto di un espresso "macchiato" di latte. Utilizza un cucchiaino per versare una piccola quantità di crema di latte nel tuo espresso, cercando di non  versare la parte liquida del latte. Il tuo espresso macchiato è pronto.

ALTRO  MACCHIATO >

ESPRESSO MACCHIATO

LATTE O CREMA DI LATTE?

-

La ragione per la quale questa bevanda ha preso questo nome sta nel fatto che i baristi avevano bisogno di mostrare ai camerieri che servivano la differenza tra un espresso e un espresso con una piccola quantità di latte; quest'ultimo veniva pertanto "marchiato". L'agente "macchiante", ossia quello che rende il colore scuro dell'espresso più chiaro, è di solito il latte e non la crema.

COME FARE UN

CAPPUCCINO

-

Il cappuccino è una bevanda a base di caffè con uno strato di crema di latte. L'espresso viene versato in un terzo della tazza e viene seguito da una stessa quantità di latte caldo. Il restante nella parte superiore è composto da crema di latte; questa crema viene spesso decorata con disegni artistici chiamati "latte art". Schegge di cioccolata, zucchero grezzo, cannella o altre spezie vengono spesso spolverate sulla superficie della bevanda finita; prima di versare il latte, è inoltre possibile far sciogliere del cioccolato all'interno del caffè.

  ALTRO CAPPUCCINO >

CAPPUCCINO

IL BILANCIAMENTO PERFETTO

-

La creazione di un cappuccino richiede un po' più di tecnica, ma una volta che avrai provato alcune volte scoprirai che non è poi così difficile. Naturalmente potrai rendere il tutto ancora più "creativo" con tutti quei disegni complicati con i quali potrai personalizzare la crema di latte, ma iniziamo dal disegno di base del fiore. Se vuoi creare un fiore sulla crema di latte, versa delicatamente il latte a metà della tazza in una volta sola. Quando la tazza è piena per metà, inizia a scuotere il bricco muovendolo allo stesso tempo leggermente indietro. Per finire il tuo fiore, fai un movimento longitudinale sul disegno che hai appena creato andando fino al centro.

COME FARE UN

LATTE MACCHIATO

-

Si tratta di latte "macchiato"; in questo caso con macchiato con l’espresso. È una bevanda molto diversa anche dal caffellatte perché, in primo luogo, è l'espresso che viene aggiunto al latte (piuttosto che il contrario), è caratterizzata da più schiuma anziché dal solo latte caldo, spesso si usa la metà (o meno) di una tazzina di espresso e infine si tratta di una bevanda "a strati" e non di una bevanda miscelata come avviene per il caffellatte. In un caffellatte la parte fondamentale è il caffè, mentre per un latte macchiato la fa da padrone il latte.

ALTRO LATTE >

COME FARE UN

LATTE MACCHIATO

-

Per prima cosa, scaldare il latte come spiegato prima. Versare il latte e la crema in un bicchiere alto fino a che non è quasi completamente pieno, quindi lasciarlo riposare un po'. Poiché la crema di latte è più leggera del latte liquido, quest'ultimo si separerà in due strati: il latte sulla base e uno strato di schiuma sulla parte superiore. Mentre aspetti che il latte si riposi, prepara il tuo espresso. Il metodo più semplice è quello di utilizzare un bicchierino di carta poiché può essere messo facilmente sotto un beccuccio molto piccolo. Puoi anche far scorrere l'espresso sul retro di un cucchiaino. Successivamente, fai scorrere molto lentamente l'espresso nel bicchiere versandolo proprio al centro. Poiché l'espresso è più leggero del latte e la crema di latte è più leggera del caffè, l'espresso creerà uno strato tra il latte e la crema formando questa splendida bevanda a tre strati.